Preparazione di farmaci galenici

Un farmaco o medicinale è una sostanza o un’associazione di sostanze impiegata per curare o prevenire le malattie.
E’ composto da un elemento, il principio attivo, da cui dipende l’azione curativa vera e propria, e da uno o più “materiali” privi di ogni capacità terapeutica chiamati eccipienti che possono avere la funzione di proteggere il principio attivo da altre sostanze chimiche, facilitarne l’assorbimento da parte dell’organismo, oppure mascherare eventuali odori o sapori sgradevoli del farmaco stesso.

Il farmaco può essere classificato in vari modi e secondo diverse caratteristiche:

  •     gli organi su cui agisce o il tipo di azione che svolge (in tal caso si parla di classe o categoria terapeutica);
  •     le modalità di produzione (di origine industriale, preparati in farmacia o galenici).

La preparazione dei medicinali su ordinazione del medico (preparato o formula magistrale) o in base alle indicazioni di una farmacopea dell’Unione Europea (preparato o formula officinale) è una componente importante dell’esercizio della professione di farmacista.

Nel caso in cui la farmacia aperta al pubblico, pur dotata di adeguato laboratorio, non possieda le attrezzature necessarie per eseguire una specifica preparazione (compresse, capsule, fiale o altre preparazioni sterili ecc..) deve fornire indicazioni sulle farmacie più vicine attrezzate per eseguire la specifica preparazione richiesta.

 

Antibiotici AIFA










L’AIFA aderisce alle campagne social promosse dalle principali istituzioni internazionali (OMS, ECDC, ICMRA) richiamando l’attenzione su alcuni messaggi chiave:

Consigli utili Medpediatrici





Consigli (non richiesti, ma forse utili) sull'uso dei medicinali in età pediatrica 
Prof.sse P. Minghetti e F. Selmin




3 PostSocial FarmaPiu Linkedin 1200x628 Sifap




Il medicinale personalizzato, quando è necessario al cittadino?

Collegati anche tu!

 



Fluorochinolonici per pazienti 22062020


Una revisione dei dati di sicurezza, condotta a livello europeo, ha esaminato le più recenti informazioni sull’uso degli antibiotici fluorochinolonici e valutato che il rapporto tra i benefici attesi e i potenziali rischi di questi medicinali rimane positivo soltanto per le infezioni gravi, che non si risolvono facendo ricorso ad antibiotici di altre classi.
Di conseguenza sono state limitate le indicazioni e introdotte nuove avvertenze e precauzioni d’uso per questi medicinali. Per ulteriori informazioni clicca QUI

Minsaluteconsumatori

 

 

 

Ad oggi, non risultano autorizzati claims relativi alla riduzione del rischio di contrarre il nuovo coronavirus

 

 Farmaci in sicurezza





 

Attenzione ai farmaci falsificati provenienti da siti web non registrati 

News

Prontuario Galenico

Burlo

Per l'accesso è richiesta registrazione al portale Burlo

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia