C 17 opuscoliPoster 340 allegato Pagina 1

 

 

 

 

L'Istituto Superiore di Sanità consiglia  ...
"Il lavaggio delle mani serve veramente per prevenire l’infezione da coronavirus?
Il lavaggio e la disinfezione delle mani sono la chiave per prevenire l’infezione. Bisogna lavarsi le mani spesso e accuratamente con acqua e sapone per almeno 20 secondi. Se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol con almeno il 60% di alcol. Il virus entra nel corpo attraverso gli occhi, il naso e la bocca, quindi evita di toccarli con le mani non lavate."  https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/faq
La Farmacopea Britannica riporta la monografia Dilute Sodium Hypochlorite Solution / Dilute Sodium Hypochlorite Cutaneous Solution / Sodio ipoclorito diluito soluzione cutanea.
"Soluzione acquosa cutanea di sodio ipoclorito contenente l'1% m/m di cloro disponibile.
Può contenere adatti agenti stabilizzanti e cloruro di sodio.
Deve essere conservata in contenitori ben chiusi e protetti dalla luce, a temperatura inferiore a 20°C e lontano da sostanze acide."

Ad esempio, avendo a disposizione una soluzione di ipoclorito di sodio al 15% m/m è possibile ottenere 100 g di una soluzione all’1%, utilizzando 14,28 g di sodio ipoclorito 15% m/m e q.b a 100,00 g di acqua depurata.
La Farmacopea Britannica riporta anche la monografia Dilute Ethanols / Etanolo diluito
"Etanolo 60% V/V diluire 623 mL di Etanolo 96% V/V fino a 1000 mL con acqua purificata."
Eventualmente aggiungere idrossipropilcellulosa.
La presenza di tali monografie ne legittima l'allestimento in multiplo, senza prescrizione.

Per le concentrazioni d'uso si rimanda al sito del Ministero della salute in continua evoluzione  clicca QUI

 

News

Prontuario Galenico

Burlo

Per l'accesso è richiesta registrazione al portale Burlo

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia