DM 23/6/14 - Revisione della lista dei farmaci, delle sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego è considerato doping, ai sensi della legge 14/12/00, n. 376 - GU n. 187 del 13/8/14, S.O. n. 68 Riportiamo l’elenco completo -in ordine alfabetico- delle sostanze vietate con la relativa classe di appartenenza, in vigore dal 13 agosto 2014:

 

 

Il Ministero della salute si è pronunciato in merito al regime di dispensazione di preparazioni magistrali contenenti Cannabis o delta-9-THC sottolineando che tali prodotti -Bedrocan, Bediol, Bedrobinol e Bedica- devono essere allestiti dietro presentazione di prescrizione medica non ripetibile alla quale si deve applicare anche quanto disposto dai commi 3 e 4 dell’art. 5 della Legge N. 94/98.

I medicinali di origine vegetale a base di Cannabis (sostanze e preparazioni vegetali, inclusi estratti e tinture) sono iscritti nella Tabella Medicinali, sezione B, di cui al DPR 309/90 e successive modifiche.
Il Ministero della salute ha indicato le sostanze vegetali esportate dall’Office for Medicinal Cannabis del Ministero della salute, del welfare e dello sport olandese come le uniche impiegabili per l'allestimento di medicinali in farmacia. Tali prodotti, denominati Bedrocan, Bediol, Bedrobinol e Bedica sono regolarmente in commercio

DECRETO 18 novembre 2003 - Procedure di allestimento dei preparati magistrali e officinali
1. Il presente decreto stabilisce le procedure che devono essere osservate dalle farmacie pubbliche e private aperte sul territorio e dalle farmacie interne ospedaliere, che allestiscono preparati officinali non sterili su scala ridotta e preparati magistrali non sterili, ad eccezione delle preparazioni, quali ad esempio preparati tossici, antitumorali, radiofarmaci, che devono essere manipolate in apposite e dedicate cappe biologiche di sicurezza, per le quali si applicano le norme di buona preparazione contenute nella XI edizione della Farmacopea ufficiale della Repubblica italiana.

Il medico può prescrivere preparati magistrali a base di principi attivi unicamente se:

  • descritti nelle Farmacopee dei Paesi dell’UE,
  • contenuti in medicinali prodotti industrialmente e autorizzati nell’UE,
  • contenuti in medicinali la cui autorizzazione è stata revocata o non confermata per motivi non attinenti ai rischi d’impiego,
  • per uso orale può utilizzare anche principi attivi contenuti in prodotti non farmaceutici per uso orale regolarmente in commercio nell’UE,
  • per uso esterno può utilizzare anche principi attivi contenuti in prodotti cosmetici regolarmente in commercio nell’UE.

News

Prontuario Galenico

Burlo

Per l'accesso è richiesta registrazione al portale Burlo

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia