Le NBP si applicano alle preparazioni magistrali o officinali, eseguite in farmacia, sia essa territoriale che ospedaliera. Le stesse NBP prevedono che se una farmacia allestisce eslusivamente preparati non sterili possa discostarsi dalla loro applicazione intregale purchè sia in grado di mantenere sotto controllo, dimostrandolo, l'intero processo.
Lo stesso Ministero della salute con il DM 22/06/05 ha stabilito che i farmacisti, che non allestiscono preparati sterili o preparati tossici, antitumorali e radiofarmaci che richiedono l’uso di apposite e dedicate cappe biologiche di sicurezza, possano seguire indifferentemente le NBP oppure rispettare gli adempimenti previsti dal DM 18 novembre 2003, che riporta le procedure cosiddette “semplificate”.
"La qualità, l’efficacia e la sicurezza dei medicinali preparati dal farmacista … non dipendono soltanto dalla sua professionalità, dalla sua competenza scientifica e dalla continua interazione con il medico prescrittore e con il paziente. Esse dipendono anche dall’accurata organizzazione e dal costante controllo ...

fotoproceduraAntivilrali

SIFO e SIFAP, in previsione della necessità di somministrare i vaccini COVID-19, ritengono possa essere utile condividere alcune informazioni elaborate sulla base della letteratura e del riassunti delle caratteristiche del prodotti autorizzati dalle Autorità competenti.
Ultimi aggiornamenti:
Istruzione Operativa per l’allestimento del vaccino COVID-19 Comirnaty 
(Rev.06 del 17 novembre 2021) 

Istruzione Operativa per l’allestimento del vaccino Spikevax [ex COVID-19 Moderna]
 
(Rev.04del 17 novembre 2021)

Alberodecisionale

 

Il presente Position Paper si applica ai medicinali ad uso umano prescritti dal medico per le esigenze specifiche di un paziente e allestiti dal farmacista nelle farmacie territoriali o ospedaliere.

News

Prontuario Galenico

Burlo

Per l'accesso è richiesta registrazione al portale Burlo

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia