DECALOGO

1. Favorire lo sviluppo e l’affermarsi della preparazione in farmacia.

2. Garantire in ogni evenienza la qualità totale dei prodotti allestiti, anche quando questi non siano medicinali.

3. Rispettare il Codice di autodisciplina e le sue modifiche e ogni altra decisione assunta dal Consiglio Direttivo.

4. Applicare le Norme di Buona Preparazione vigenti nel nostro Paese e pubblicate nella Farmacopea Ufficiale.

5. Elaborare e conservare documentazione scritta dei dati di preparazione, analitici e di controllo di tutte le sostanze utilizzate nella preparazione.

6. Collaborare sul piano professionale con i medici prescrittori, nell’ambito della personalizzazione del rapporto intercorrente con il consumatore.

7. Mantenersi aggiornato sugli sviluppi farmacologici, terapeutici e tecnologici della preparazione in farmacia, anche attraverso contatti e seminari di studi organizzati dalle Facoltà di Farmacia.

8. Applicare ogni regolamentazione relativa ai prezzi di cessione adottati nell'ambito regionale dal Consiglio Direttivo ferme restando le disposizioni legislative, amministrative e regolamentari emanate in materia.

9. Stimolare l’attività della SIFAP nell’ambito delle iniziative di volontariato, anche fornendo ogni informazione suscettibile di eventuale sviluppo.

10. Favorire la collaborazione della SIFAP con gli altri organi istituzionali ordinistici e sindacali.

News

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia