Nella giornata conclusiva di FarmacistaPiù in occasione del Convegno Attualità nelle formule magistrali organizzato da SIFAP sono intervenuti il sen. Andrea Mandelli, presidente FOFI; il sen. Luigi D’Ambrosio Lettieri, Presidente Comitato Scientifico FarmacistaPiù, la dott.ssa Annarosa Racca, presidente Federfarma, la dott.ssa Maria Grazia Cattaneo, vicepresidente SIFO, la Dott.ssa Pia Policicchio, presidente Fenagifar. Nei loro brevi interventi di saluto, tutte le Autorità hanno inteso ribadire l’importanza professionale della galenica elogiando l’attività di SIFAP, sia nel promuovere iniziative volte ad accrescere la qualità dei preparati allestiti in farmacia a tutela della sicurezza del paziente, sia nell’avere messo a punto sul proprio sito una rete di farmacie che consenta al paziente in dismissione ospedaliera la loro rapida individuazione.
Il tema principale del Convegno ha riguardato la presentazione del Position paper sul tema della valutazione del rischio delle preparazioni magistrali.
La prof.ssa Paola Minghetti, docente del dipartimento di Scienze Farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Milano, presidente SIFAP, nel ringraziare i colleghi che hanno dato il loro contributo alla realizzazione dell’importante documento, il primo messo a punto da farmacisti di comunità, ha sottolineato ancora una volta che la ragion d’essere della preparazione magistrale sta nel suo “valore aggiunto”, cioè quando risponde ad una reale necessità terapeutica che altrimenti non avrebbe altre alternative; inoltre, sulla base dell’attuale panorama normativo, ha illustrato la prima parte del Position paper cioè l’”albero decisionale” che consente al farmacista preparatore di valutare se sia o meno opportuno o possibile procedere all’esecuzione della specifica preparazione magistrale.
Nell’intervento successivo il dott. Fortini, segretario SIFAP, ha mostrato la “matrice”, basata su una formula matematica, che attribuisce un valore numerico alla preparazione in base alla sua complessità; in conclusione, dopo l’analisi dell’albero decisionale e la risoluzione della matrice, cui ha fatto seguito un esempio pratico, si ottiene la “valutazione del rischio”, espressa come valore numerico, che indica al preparatore il sistema di qualità da utilizzare, cioè gli accorgimenti tecnici da mettere in atto per garantire la sicurezza e la qualità del singolo preparato magistrale anche nella prospettiva di dare un parametro di uniformità cui attenersi adottando tale metodica operativa. 
Il Position paper Formule Magistrali è stato approvato all’unanimità e la prof.ssa Minghetti ha tenuto a precisare che, essendo il documento uno strumento da utilizzare sul campo, ci potranno essere modifiche o integrazioni qualora giungessero utili suggerimenti dai colleghi.

E’ seguita una sessione di comunicazioni scientifiche orali selezionate fra i numerosi contributi inviati da colleghi territoriali e ospedalieri che hanno arricchito una area poster condivisa con SIFAC, Società Italiana di Farmacia Clinica; al termine sono stati premiati ex equo i lavori di due giovani colleghi: uno relativo ad una formulazione pediatrica di bosentan presentata dalla dott.ssa Sara Pugliese farmacista ospedaliera di Perugia, l’altro riguardante una singolare preparazione –unica nel suo genere- in ambito veterinario destinata a salvaguardare una specie in via d’estinzione, il colibrì, illustrato dal dott. Matteo Favero, farmacista territoriale di Udine.

http://www.farmacistapiu.it/2015/video/attualita-nelle-formule-magistrali.aspx

http://www.farmacistapiu.it/2015/video/intervista-alla-prof-paola-minghetti---presidente-sifap-e-docente-presso-l-universita-degli-studi-di-milano.aspx

News

Prontuario Galenico

POSTER sifo2

Per l'accesso è richiesta registrazione al portale Burlo

Ricerche

Associati SIFAP

mappaitalia